COME DIVENTARE UN MINIMALISTA

Se siete arrivati al punto di domandarvi come diventare un minimalista, inizio specificando che non si tratta di una moda ma di un vero e proprio stile di vita in grado di cambiare per sempre il vostro modo di vedere il mondo.
Se vi aspettate che vi illustri il manuale del vero minimalista rimarrete delusi, se invece volete dei consigli sinceri sull’argomento, questo articolo fa per voi.
La motivazione che mi ha condotta fin qui a parlare di minimalismo è il mio forte desiderio di ottenere di più dalla vita.
Vi starete chiedendo, ma il minimalismo non voleva dire privarsi di qualcosa ?
Se è vero che il minimalismo parte dal concetto di circondarsi solo di ciò che è necessario, di condurre una vita più consapevole e priva di sprechi, ciò non implica la privazione, ma l’aggiunta di valori e credenze ben più profonde di quel che si possa pensare.
Volevo ottenere di più dalla vita, esatto, perchè togliendo il superfluo si può ottenere molto di più in altri ambiti.
Volevo comprendere la vera essenza della vita, volevo smetterla di perdere tempo dietro a cose futili che assorbivano tutte le mie energie e dedicarmi finalmente a ciò che mi appagasse realmente e che mi portasse ad una crescita personale.
Il minimalismo porta a considerare ed analizzare ogni aspetto della propria vita, il proprio lavoro, il tempo libero, le persone che ci circondano e gli oggetti che possediamo.
Se anche voi volete intraprendere questa strada, ecco i miei consigli per iniziare a percorrerla :

1) Analizzare gli oggetti che ci circondano
Partiamo da questo punto fondamentale :
se siete arrivati fin qui è perchè qualcosa della società nella quale viviamo non vi sta bene, come un paio di scarpe che non calzano a pennello, anzi vi stanno strette.
La società ci bombarda continuamente con pubblicità e stereotipi di vita, dicendoci cosa dobbiamo possedere e come ci dobbiamo comportare per avere successo. Tuttavia questo successo non arriva, ma subentra la frustrazione di non raggiungere uno status sociale.
La nostra continua corsa all’acquisto di beni futili non ha prodotto nessun effetto, anzi siamo sempre alla costante ricerca di qualcosa per essere felici. Siamo stanchi e avviliti perchè qualcuno possiede più di noi !
La verità è che avete già tutto quello che vi occorre per essere felici !
Non dovete dimostrare niente a nessuno, e se a qualcuno il vostro stile di vita o la vostra automobile non piace, non sono affari vostri !
Smettere di pensare che abbiamo sempre bisogno di qualcosa di materiale per essere felice è il primo passo verso il minimalismo.
Quando arriverete a comprendere questo punto, si innescherà nel vostro cervello un meccanismo ed inizierete a lasciare andare tutti quegli oggetti materiali che non vi rappresentano, non vi servono e non volete più.
La cosa straordinaria, è che non spenderete più soldi in cose inutili perchè facendo decluttering inizierete a capire che cosa veramente vi occorre e cosa non riacquisterete mai più.
Avrete più spazio all’ interno della vostra abitazione e vi sentirete più liberi da ogni peso.
2) Analizzare come trascorrete il vostro tempo libero
Dopo aver sgomberato la vostra casa da oggetti inutili, vi renderete conto che il tempo che impiegavate per sistemarla è drasticamente diminuito.
Ma non solo, se prima nel vostro tempo libero eravate sempre alla ricerca di qualcosa da acquistare, che fosse un vestito perchè dicevate di non avere nulla, che fosse una nuova diavoleria tecnologica, ora questo tempo vi avanzerà !
Non recarsi più nei centri commerciali, se non per un motivo preciso, vi porterà ad avere moltissimo tempo libero.
Inizialmente potreste sentirvi a disagio e a non saper gestire questo tempo, ma piano piano apprezzerete di più tutta questa libertà e la sfrutterete in maniera costruttiva.
3) Analizzare le vostre finanze
Fate un punto della situazione e finanziaria e guardate attentamente come spendete il vostro denaro.
Tante piccole voci a fine mese fanno cifra, ma se analizzerete con attenzione gli oggetti che scegliete di acquistare questi soldi non andranno sprecati.
Dopo aver analizzato il punto uno, ossia gli oggetti che possedete, e dopo aver fatto una bella pulizia nella vostra vita, vi verrà in automatico non spendere più denaro in cose futili.
Inizierete a destinare il vostro denaro ad altre attività, vi renderete conto che non avete bisogno di tutti quegli oggetti.
4) Analizzare le persone che vi circondano
Essere minimalisti riguarda la nostra vita a 360 gradi.
Analizzate i vostri colleghi, amici e parenti e chiedetevi se aggiungono valore alla vostra vita.
So che può sembrare crudele come frase, ma è scientificamente provato che siamo la media delle persone con cui trascorriamo più tempo.
Non siamo obbligati a circondarci di persone che non credono in noi,
non hanno alcuna influenza positiva nella nostra vita ( che sono pessimiste o fataliste ) o peggio ancora che non ci considerano.
Col tempo impareremo a scremare le persone e circondarci solamente di chi ci trasmette positività e chi merita veramente il nostro tempo.
Eliminando le persone che vi dicono che non ce la farete mai a fare una determinata cosa, solo perchè loro sono i primi che non son in grado di farla, sarà determinante per la vostra vita.
Ed ancora, non lasciamoci influenzare da chi ci dice che quello che facciamo è sbagliato solo perché ha paura della nostra sicurezza e non perchè vuole realmente aiutarci o consigliarci.

Questi sono i primi 4 step che dovete analizzare per diventare minimalisti.
Col tempo capirete che meno è meglio e che prediligere la qualità rispetto alla quantità sarà una scelta decisiva.
Acquisterete meno beni, ma di qualità maggiore.
Apprezzerete di più il vostro tempo libero lo riempirete con nuove esperienze di vita, che possano essere viaggi, corsi, hobby ecc…
Vi distaccherete sempre di più dal consumismo e dal materialismo, ma ciò non vorrà dire non acquistare più nulla, ma sarete più oculati nelle vostre scelte.
Il minimalismo vi farà diventare sensibili verso il nostro pianeta
: inizierete a capire che il nostro consumismo sta avendo effetti catastrofici e che se non correggiamo in fretta il nostro comportamento, diventando consumatori responsabili, presto non potremo più godere della nostra amata terra.
Inizierete a mangiare in maniera più consapevole ed a sprecare meno cibo.
Il minimalismo è un viaggio straordinario;
come esseri umani siamo in continua evoluzione e possiamo veramente trarre il meglio da questo pianeta e dalle nostre vite grazie a questo splendido percorso.
Non forzate il processo, avverrà in modo graduale e ogni giorno sarà una grande occasione di crescita.
Personalmente, ho iniziato ad interessarmi a prodotti alternativi a quelli classici che la maggioranza della popolazione utilizza, per cercare di impattare il meno possibile.
Parlerò di questi prodotti e dei miei consigli zero waste nel prossimo articolo e vi lascerò tutti i link per acquistarli !
In conclusione il minimalismo non è una moda, non consiste in un arredamento total white (anche se è un punto che molti hanno in comune, forse per la sensazione che trasmette questo colore !) ma si tratta di una crescita personale, di un atteggiamento responsabile nei confronti del pianeta e nella consapevolezza che la nostra vita può essere straordinaria anche se non abbiamo tutto quello che i social media ci impongono.
Essere minimalisti vuol dire ridurre l’ impatto che la propria vita produce sul nostro pianeta.
Il minimalismo vi porterà a lasciar andare non solo oggetti che non vi servono, ma anche le emozioni e stati d’animo ed imparerete a perdonare e ad amare chi veramente vi merita.
Il minimalismo porta alla comprensione che non abbiamo bisogno di stupire gli altri per essere felici ed anche se qualcuno sarà invidioso dei successi ottenuti la cosa non vi riguarderà perchè sarete apposto con voi stessi.
Automaticamente, inizieremo a incuriosire gli altri, che inizieranno a mettere in discussione le nostre scelte di vita.
Tutto questo non deve fermarvi, essere oggetto di una discussione o di una critica, vuol dire che in primis chi avanza una critica verso di voi, non è sicuro delle proprie scelte e della propria vita !
Ricordate che la sicurezza di una persona spaventa gli insicuri e che
nella vita bisogna avere il coraggio di non piacere a qualcuno !

Qui sotto vi lascio il link di un libro che ho acquistato su Amazon e che mi è servito inizialmente per capire cosa fosse il minimalismo.
Se lo acquistate tramite il mio link ricevo da Amazon una piccola commissione che mi aiuterà con il mio blog.

Subscribe to our newsletter!

Lascia un commento