MEDITAZIONE

La Meditazione è una antica pratica basata sul principio di portare l’attenzione su se stessi, ascoltando i propri pensieri, emozioni e sensazioni fino al raggiungimento della calma e della pace interiore.
La Meditazione mi ha aiutata a ridurre lo stress, l’ansia che provavo ogni mattino quando mi alzavo e ad essere più predisposta all’ascolto dei miei pensieri.
Con questa pratica sono riuscita a sconfiggere molte delle mie paure e a comprendere meglio la teoria del “qui ed ora” ossia concentrarmi e vivere intensamente il presente.
Ci sono varie tecniche di meditazione, non mi ritengo certamente il Guru della meditazione, ma voglio comunque condividere con voi la mia tecnica!

La mia giornata inizia solitamente con un una tazza di the verde fumante oppure con un bel bicchiere di acqua.
Una volta in salotto sistemo una coperta o un telo sul pavimento e mi siedo a gambe incrociate nella posizione di Loto.
Inizio sempre la meditazione praticando il silenzio e mi concentro unicamente sul mio respiro.
Scaccio dalla mente qualsiasi altro pensiero e continuo ad ascoltarmi per qualche minuto vivendo unicamente il presente.
Questa tecnica è una delle più conosciute e si chiama Meditazione Zen.
Successivamente invece pratico la visualizzazione creativa,
ossia visualizzo nella mia mente, nella maniera più chiara e nitida possibile, un determinato obbiettivo che voglio raggiungere come se quest’ultimo si fosse già realizzato.
L’ultima tecnica che utilizzo è quella di ripetere mentalmente un mantra, ossia un pensiero specifico oppure più affermazioni.
Combino queste tre tecniche tutte le mattine da tre anni, se riesco mi soffermo a meditare anche nei ritagli di tempo durante la giornata o prima di andare a dormire.
Meditare è come alzare il volume della vostra radio interiore!
Ho appreso quanto sia potente la nostra mente e quanto i nostri pensieri possano cambiare la nostra vita.
Avere un atteggiamento positivo tutti i giorni ed imparare ad ascoltarsi è fondamentale per lo sviluppo personale.
Cambierà il vostro modo di vedere voi stessi ed il mondo e vi farà connettere con il vostro Io.
Col tempo apprezzerete anche il silenzio, imparerete ad ascoltarlo e a non provare disagio con esso.
Non cercherete più distrazioni come la tv accesa di sottofondo perchè avrete imparato ad ascoltare voi stessi e non avrete più timore dei vostri pensieri.
Inizierete anche ad apprezzare i momenti di solitudine perché li vedrete come occasioni per guardarvi dentro, per riflettere e per cercare risposte ai problemi.
Fermatevi ed iniziate a vivere il presente, coltivate il pensiero positivo e nella vostra mente non ci sarà più spazio per la negatività!

Quando si conosce la solitudine del silenzio e si sperimenta la gioia della quiete, si è liberi dalla paura.
Buddha

Io e il silenzio – Thailandia

Lascia un commento